link al contenuto della pagina | link al menu generale | link alla ricerca sul sito |
Seguici su
Seguici su Facebook - Apre una nuova finestra Seguici su LinkedIn - Apre una nuova finestra Seguici su You Tube - Apre una nuova finestra
legacoop bologna


contenuto della pagina:
  • indietro

Attualità

da associata | cooperative sociali|  

Cadiai compie 40 anni e organizza il seminario "Il welfare di domani"

Data evento: 26/09/2014

Si svolgerà Venerdi 26 settembre 2014, dalle ore 9,00, in Cappella Farnese - Palazzo d'Accursio a Bologna, il seminario con la partecipazione del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e la senatrice Rita Ghedini

Il seminario costituisce l'evento centrale delle celebrazioni per il quarantesimo anniversario della cooperativa sociale CADIAI, nata a Bologna il 30 settembre del 1974. L'evento conclude un percorso di elaborazione e confronto avviato sia all'interno della Cooperativa che con gli interlocutori esterni.
I temi sono quelli del futuro dei servizi, della loro sostenibilità, dello sviluppo di nuove forme di welfare come alternative o integrative rispetto al sistema attuale.
Vuole quindi essere un momento reale di confronto di idee, un'opportunità per contribuire a tracciare la strada futura dei servizi partendo proprio da chi, da 40 anni, contribuisce a realizzarli.

Il Programma prevede dalle ore 9.00 i saluti istituzionali di Virginio Merola, Sindaco di Bologna, Francesco Ripa di Meana,Direttore Generale Azienda USL di Bologna,
Teresa Marzocchi, Assessore Promozione delle politiche sociali Regione Emilia-Romagna, Gianpiero Calzolari, Presidente di Legacoop Bologna; si prosegue dalle ore 10,00 con gli interventi di Franca Guglielmetti, Presidente di CADIAI, Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, seguite dalle riflessioni di Tito Menzani, Professore a contratto, Scuola di Economia, Management e Statistica dell'Università di Bologna, Marjorie Breton, Coordinatrice Impronta Etica, Elisabetta Capelli, Ricercatrice, Università degli Studi Roma Tre, Marco Frey, Direttore dell'Istituto di Management della Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant'Anna di Pisa.

Alle ore 12:30 conclusioni di Rita Ghedini, Senatrice della Repubblica Italiana

Ore 13:00 chiusura lavori

 

Il seminario si svolgerà VENERDÌ 26 SETTEMBRE 2014 ORE 9:00
CAPPELLA FARNESE - PALAZZO D'ACCURSIO PIAZZA MAGGIORE 6, BOLOGNA

 

Per ogni ulteriore informazione SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: Giulia Casarini | Tel. 051 7419001 | g.casarini@cadiai.it

 

Inserito da legacoop bologna il 19/09/2014

caidiaImmagine 1.jpg
caidiaImmagine 1.jpg
@PAGE_TITLE@""Network in progress. Immaginari per un lavoro senza frontiere.", prima Assemblea unitaria dei giovani cooperatori dell'ACI/@PAGE_TITLE@
nazionale | giovani|  

""Network in progress. Immaginari per un lavoro senza frontiere.", prima Assemblea unitaria dei giovani cooperatori dell'ACI

Data evento: 02/10/2014

Giovedì  2  ottobre  2014 a  Bologna  presso  il  Laboratorio delle  Arti  -  Piazzetta  Pier  Paolo  Pasolini  5/b, il network Generazioni Legacoop Emilia-Romagna e  i  giovani  cooperatori  di Confcooperative e AGCI Bologna promuovono l'Assemblea unitaria con l'obiettivo ambizioso di  costruire  una  rete  di  giovani  cooperatori per  un  proficuo  confronto  nazionale  e internazionale.

Il network Generazioni Legacoop Emilia-Romagna è nato nel 2007 ed è composto da giovani manager cooperativi, soci, dipendenti di enti aderenti a Legacoop Emilia-Romagna under 40
anni  con  l'obiettivo  di  promuovere  la  valorizzazione  delle  giovani  risorse  ed  il  ricambio generazionale. 

Giovedì  2  ottobre 2014,  a  Bologna   presso  il  Laboratorio delle  Arti  -  Piazzetta  Pier  Paolo  Pasolini  5/b,  a  Bologna, si svolgerà   la  prima  Assemblea  unitaria  dei   giovani
cooperatori  dell'Alleanza  delle  Cooperative  Italiane  dal  titolo  "Network  in  progress.Immaginari  per  un  lavoro  senza  frontiere.", che  coinvolgerà  anche  i  giovani  cooperatori  di Confcooperative e AGCI Bologna. Un'iniziativa importante che si propone l'obiettivo ambizioso di  costruire  una  rete  di  giovani  cooperatori  unitaria  per  un  proficuo  confronto  nazionale  e internazionale.

L'iniziativa  si  svilupperà  in  due  momenti:  una  sessione interna di lavoro con workshop tematici alla mattina e una sessione pubblica, prevista a partire dalle  ore  15.00  con  una  Tavola  rotonda  che  vedrà  la  partecipazione  del  Presidente dell'Alleanza Internazionale delle Cooperative - Pauline Green, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza  del  Consiglio  con  delega  agli  Affari  europei  -  Sandro  Gozi  e  il  Presidente dell'Alleanza Cooperative Italiane Emilia Romagna - Giovanni Monti.

 

Per qualsiasi informazione in merito potete far riferimento alla Signora Antonietta Pata della Segreteria di Presidenza di Legacoop Emilia Romagna ai seguenti recapiti: tel. 051/509900 e alla mail presidenza@emilia-romagna.legacoop.it

 

Immagine 3.jpg
Immagine 3.jpg

Inserito da legacoop bologna il 19/09/2014

Generazioni
Generazioni
@PAGE_TITLE@Premio Bloomberg, Bologna in finale /@PAGE_TITLE@
legacoop bologna |

Premio Bloomberg, Bologna in finale

Data evento: 16/09/2014

Bologna è una delle 21 città europee tra le finaliste della Mayors Challenge 2013-2014. Il concorso, promosso dall'omonima Fondazione filantropica americana, premia la città con l'idea più «coraggiosa e creativa, realizzabile e, una volta realizzata, esportabile in altre comunità. Primo premio di 5 milioni di euro.

Tra le 21 città europee ammesse alla fase finale del premio Bloomberg Mayors Challenge 2013-2014, anche Bologna.

Il concorso, promosso dall'omonima Fondazione filantropica americana, premia la città con l'idea più "coraggiosa e creativa, realizzabile e, una volta realizzata, esportabile in altre comunità."

La Mayors Challenge, sfida tra sindaci, è un concorso che mira ad inspirare le città a produrre idee innovative per affrontare le principali sfide e migliorare la vita nelle città, idee che possano poi essere estese ad altre aree urbane. L'idea più creativa e più trasferibile vincerà un primo premio di 5 milioni di euro. Ulteriori quattro città riceveranno premi da 1 milione di euro ciascuno. Tutti i premi verranno annunciati in autunno.

Bologna propone un modello su scala urbana fatto di laboratori di educazione informale e impegno civico per prevenire la disoccupazione giovanile insegnando a bambini tra i 6 e i 16 anni imprenditorialità e competenze del XXI secolo. Bologna è una delle due città italiane approdate alla finale; l'altra è Firenze. -

Le soluzioni proposte dai finalisti affrontano alcune delle questioni chiave europee: disoccupazione giovanile, invecchiamento della popolazione, impegno civico, sviluppo economico, criticità legate ad ambiente ed energia, salute pubblica e sicurezza, efficienza delle amministrazioni.

Per informazioni sul progetto: "#Angels4Bologna - per la promozione della cultura tecnica e dell' imprenditorialità tra i giovani" potete visitare il nostro sito all'indirizzo: http://www.comune.bologna.it/news/premio-bloomberg-bologna-finale.

 

Per sostenere il progetto #angels4Bologna, basta condividere, retweettare o mettere un semplice like, a questi link


http://instagram.com/p/sxTO7AELbm/
https://twitter.com/Twiperbole/status/510028464716791808
https://www.facebook.com/comunebologna/photos/a.381181152991.158743.98223087991/10152407313587992/?type=1


Oppure potrete diffondere un vostro personale messaggio usando le Tag #pickBologna e #Mayorschallenge






 

Premio Bloomberg, Bologna in finale
Premio Bloomberg, Bologna in finale

Inserito da legacoop bologna il 16/09/2014

bloomberg_interna.jpg
bloomberg_interna.jpg
Comune di Bologna
Comune di Bologna
@PAGE_TITLE@Presentazione libro "LIBERA TERRA: LA STRADA PER L'ECCELLENZA. La nuova vita delle terre liberate dalle mafie"/@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | pubblicazioni|  

Presentazione libro "LIBERA TERRA: LA STRADA PER L'ECCELLENZA. La nuova vita delle terre liberate dalle mafie"

Data evento: 10/09/2014

Con gli autori, Giovanni Ascione e Giorgio Salvatori (Rubbettino), mercoledì 10 settembre 2014 alle ore 21:00, presso la libreria Coop Ambasciatori di Via Orefici 19 a Bologna, intervengono Gianpiero Calzolari, Walter Dondi e Valentina Fiore.

All'interno della rassegna Stasera parlo io in via Orefici organizzata da Librerie coop in collaborazione con Coop Adriatica e Libera Terra, presso libreria coop Ambasciatori di Via Orefici 19,  Bologna, mercoledì 10 settembre 2014 alle ore 21:00 verrà presentato il libro LIBERA TERRA: LA STRADA PER L'ECCELLENZA. La nuova vita delle terre liberate dalle mafie di Giovanni Ascione e Giorgio Salvatori (Rubbettino).


Intervengono con gli autori Gianpiero Calzolari, Walter Dondi e Valentina Fiore. Modera l'incontro Ilaria Venturi

 

Questo libro fotografico racconta per la prima volta in maniera completa il grandissimo lavoro delle cooperative che, sotto il marchio "Libera terra", gestiscono terreni confiscati alle mafie nel Meridione d'Italia. Giovani e meno giovani, professionisti di altissimo livello e lavoratori provenienti da situazioni di disagio, realtà di natura sociale ed imprese che ne hanno condiviso ideali e cammino, in meno di un decennio, hanno compiuto una piccola rivoluzione silenziosa. Hanno saputo dare nuova dignità a terreni umiliati dalla criminalità organizzata, dando anche rinnovate prospettive alle persone che vi lavorano. Questo libro racconta del segno che Libera Terra ha lasciato e sta lasciando su questi territori, racconta in maniera indiretta ma chiarissima del loro riscatto e dello splendido percorso definitivamente intrapreso. Un percorso che ha saputo guardare al mercato, che non si è basato sull'assistenzialismo e che trova nelle preferenze dei consumatori la forza per svilupparsi giorno dopo giorno.

libro_libera
libro_libera-1920x1280.jpg

Inserito da legacoop bologna il 08/09/2014

libro_libera
libro_libera
Libera terra
Libera terra
@PAGE_TITLE@FARETE, dalla mail alla stretta di mano./@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | associazione|  

FARETE, dalla mail alla stretta di mano.

Data evento: 08/09/2014
Farete
http://farete.unindustria.bo.it/it

Numerose le cooperative aderenti che parteciperanno Lunedi 8 e martedì 9 settembre 2014,  alla terza edizione  di FARETE, la due giorni promossa e organizzata da Unindustria Bologna, in collaborazione con Legacoop Bologna, per favorire la visibilità e le occasioni di incontro tra imprese. L'iniziativa nel 2013 ha registrato oltre 500 espositori e 10.000 visitatori, e quest'anno si svolgerà per la prima volta nei padiglioni di BolognaFiere, Padiglioni 29-30

Numerose saranno le cooperative aderenti alla terza edizione di FARETE, significativa iniziativa promossa da Unindustria e Legacoop Bologna,  per favorire la visibilità e le occasioni di incontro tra imprese del territorio bolognese e non solo e per avviare nuovi rapporti con possibili clienti, fornitori, partner commerciali e produttivi.

Nei padiglioni 29/30 di BolognaFiere (entrata Nord), lunedi 8 e martedì 9 settembre 2014,  parteciperanno anche: Assicoop Bologna S.p.a., , Coop.Va Sociale Istituto Nazionale per lo Studio e il Controllo dei Tumori e delle Malattie Ambientali Ramazzini, Manutencoop, Granarolo, Coop.Va Sociale Dolce, Eco 2000 Societa' Cooperativa, Coop. Adriatica , Unipol Gruppo Finanziario , etc...


 

Anche Scs Azioninnova presenterà approcci e strumenti più innovativi sul tema della gestione delle risorse di diverse fasce di età e in particolare quella con maggiore seniority, in collaborazione con Impronta Etica, associazione senza scopo di lucro per la promozione e lo sviluppo della Responsabilità Sociale d'Impresa, aderente al network CSR Europe.  Scs organizza anche per lunedì 8 settembre dalle ore 14.00 alle 14.45 presso la Sala Quintetto, 1^ piano Pad 36 di Bologna Fiere un Workshop sul tema "Invecchiamento attivo: proposte e strumenti per il coinvolgimento e la valorizzazione dei lavoratori senior in azienda", che approfondirà il tema dell'Age Management fornendo proposte e strumenti già consolidati a supporto delle politiche delle risorse umane, per sostenere la prestazione dei lavoratori lungo tutto l'arco della vita e vedrà la presentazione e discussione dei risultati di un laboratorio condotto da Impronta Etica e SCS che ha coinvolto imprese del territorio bolognese. A questo link il programma dell'evento, la scheda di registrazione da compilare per avere il pass di accesso a FARETE. La partecipazione al workshop è gratuita. E' possibile iscriversi direttamente dal portale di FARETE, qui il link alla pagina dell'iniziativa

 

 

Inserito da legacoop bologna il 03/09/2014

scs20consulting.jpg
scs20consulting.jpg

©2007 Legacoop Bologna | Viale Aldo Moro 16 | 40127 Bologna | Italia | Tel. ++39.051.509.828 - Fax. ++39.051.509.834 | info@legacoop.bologna.it