link al contenuto della pagina | link al menu generale | link alla ricerca sul sito |
Seguici su
Seguici su Facebook - Apre una nuova finestra Seguici su LinkedIn - Apre una nuova finestra Seguici su You Tube - Apre una nuova finestra
legacoop bologna


contenuto della pagina:
  • indietro

Attualità

legacoop bologna | associazione|  

Streaming: Visioni Cooperative in Piazza Maggiore.

Data evento: 02/07/2015

Film, colonne sonore, graphic novel e digital storytelling per raccontare con la magia del cinema i settant'anni di Legacoop Bologna.

 

 

Streaming da Piazza Maggiore

 

E' stato presentato, durante una conferenza stampa, tenutasi presso la libreria Coop Zanichelli di Piazza Galvani, l'evento Visioni Cooperative che si terrà domenica 5 luglio in Piazza Maggiore a Bologna all'interno della rassegna il Cinema sotto le Stelle.
La serata comincerà alle ore 21 e sarà l'occasione per festeggiare insieme alla cittadinanza i 70 anni di attività dell'associazione, che rappresenta oltre 190 cooperative, che hanno oltre 1,5 milioni di soci e danno lavoro a 53.000 persone. Visioni Cooperative affiderà al cinema e ai nuovi linguaggi dell'audiovisivo la narrazione dell'impegno della cooperazione per lo sviluppo economico e sociale del territorio. "Abbiamo scelto di dare il via i festeggiamenti dei 70 anni di Legacoop Bologna in piazza Maggiore perché è il luogo simbolo della città dove nel 1945 è rinata la cooperazione dopo il ventennio fascista e per stare vicini a quelle migliaia di soci che hanno fondato e fatto crescere tante cooperative che hanno contribuito al benessere del nostro territorio - ha dichiarato Simone Gamberini, direttore di Legacoop Bologna - Per questo primo evento abbiamo scelto una caratterizzazione fortemente culturale e innovativa. Cultura, innovazione e legalità sono driver di sviluppo del nostro territorio e della cooperazione di nuova generazione. La forma cooperativa, soprattutto in ambito culturale, è sempre più una risposta alla voglia di fare impresa di tanti giovani, che sperimentano nuovi linguaggi e format innovativi". La serata sarà aperta dall'Ensemble 900 dell'Orchestra Senza Spine che suonerà brani tratti da celebri colonne sonore con arrangiamenti per arpa e archi. Ci saranno poi i saluti istituzionale del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e della presidente di Legacoop Bologna,  Rita Ghedini. A partire dalle ore 22,00 inizieranno le Visioni Cooperative prima con la proiezione di Una storia libera, graphic novel che racconta le vicende della Calcestruzzi Ericina Libera, una cooperativa nata sulle ceneri di un'azienda privata confiscata alla mafia in provincia di Trapani. Una storia di coraggio e di impegno per la legalità, resa possibile da un patto per il buon lavoro siglato dall'Associazione Libera di Don Ciotti, e alcune cooperative bolognesi, prime fra tutte Unipol e Coop Costruzioni. Legacoop ha scelto di usare il linguaggio della graphic novel per raccontare questa storia coinvolgendo illustratori e sceneggiatori della giovane cooperativa Pequod, tra i vincitori dell'ultima edizione del bando Culturability, promosso dalla Fondazione Unipolis.

 

Le Visioni Cooperative proseguiranno poi con la proiezione in anteprima del cortometraggio Cominciamo da qui prodotto dalla cooperativa bolognese Open Group e diretto dalla giovane regista Barbara Roganti. Un cortometraggio che mescola passato, presente e futuro della cooperazione bolognese attraverso la tecnica dello storytelling multipiattaforma. La serata si concluderà con la proiezione del film Si può fare di Giulio Manfredonia, con Claudio Bisio, Anita Caprioli e Giuseppe Battiston, ispirato alle storie delle cooperative sociali nate negli anni ottanta per dare lavoro ai pazienti dimessi dai manicomi in seguito alla Legge Basaglia.

 

Inserito da legacoop bologna il 02/07/2015

legacoop_bo_visionicooperative_invito_web.jpg
legacoop_bo_visionicooperative_invito_web.jpg
@PAGE_TITLE@Visioni Cooperative. 70° anniversario Legacoop Bologna/@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | associazione|  

Visioni Cooperative. 70° anniversario Legacoop Bologna

Data evento: 05/07/2015

Appuntamento alle ore 21,00 di domenica 5 Luglio 2015 in Piazza Maggiore, Bologna

INVITO

Per ragioni organizzative vi invitiamo a confermare la presenza tramite questo link

 

 

 

Invito_visionicooperative.jpg
Invito_visionicooperative.jpg

Inserito da legacoop bologna il 19/06/2015

legacoop_70.jpg
legacoop_70.jpg
@PAGE_TITLE@In ascolto di cittadini e operatori. Società Dolce apre una nuova sede a San Giovanni in Persiceto/@PAGE_TITLE@
da associata | cooperative sociali|  

In ascolto di cittadini e operatori. Società Dolce apre una nuova sede a San Giovanni in Persiceto

Data evento: 27/05/2015

Società Dolce, a fronte di una presenza significativa nella gestione dei servizi rivolti ai minori nella provincia di Bologna ed in particolare nei Comuni afferenti alle Terre d'Acqua, si è dotata di un ufficio operativo per facilitare ed implementare i rapporti con i soci ed i dipendenti, gli utenti e con gli Enti Pubblici.

Con la sua nuova sede in via Pellegrini 15/a San Giovanni in Persiceto, Società Dolce diventa facile interlocutore per clienti e istituzioni e riferimento per i 136 operatori, 116 educatori, 12 operatori socio sanitari e 8 ausiliari, impegnati nel sostegno scolastico, nei servizi integrativi, nella comunità per minori Casa delle Fragole, nell'assistenza domiciliare pubblica e privata e presso un nido d'infanzia, su committenza dei singoli Comuni, compreso quello di Bologna e dell'ASP Seneca.

Dopo avere chiuso il bilancio 2014 in attivo, la cooperativa sociale Società Dolce apre una nuova sede a San Giovanni in Persiceto, in via Pellegrini 15/a.

In tempo di crisi, non è scontato che un'azienda decida d'investire sulle relazioni tra le persone, cittadini e operatori, dando importanza alla prossimità, alla vicinanza e all'ascolto, ma per Società Dolce è una priorità, come spiega il presidente Pietro Segata: "Abbiamo voluto puntare su quelli che sono valore e forza della cooperazione sociale, sul nostro essere parte del territorio in cui lavoriamo, con una conoscenza diretta dei problemi e delle risorse e con servizi il più possibile rispondenti alle esigenze della gente. Una sede non è solo un ufficio - continua Segata - ma è un osservatorio speciale sui bisogni e diventa uno strumento privilegiato per personalizzare e migliorare i servizi, di fronte ad una società che cambia velocemente e che allo stesso modo attende proposte."

Da tempo, Società Dolce è presente nella maggior parte dei comuni afferenti a Terre d'Acqua, da Anzola a Calderara, da San Giovanni in Persiceto, fino a Sala Bolognese, a Crevalcore e collabora anche con altre realtà, come Cadiai e Open Group, o la cooperativa La Piccola Carovana, con cui gestisce servizi rivolti all'infanzia, per il sostegno scolastico e i servizi integrativi. Un impegno significativo, pari a 3,04 milioni di euro fatturati all'anno, su un valore complessivo della produzione annua aziendale di 72,9 milioni di euro.

Il Sindaco di San Giovanni in Persiceto, Renato Mazzuca, il Presidente di Dolce, Pietro Segata, e la Vicepresidente, Carla Ferrero
Il Sindaco di San Giovanni in Persiceto, Renato Mazzuca, il Presidente di Dolce, Pietro Segata, e la Vicepresidente, Carla Ferrero

Inserito da legacoop bologna il 28/05/2015

logo_Dolce.gif
logo_Dolce.gif
Inaugurazione
Inaugurazione
@PAGE_TITLE@MERCATO PULITO - Al via la raccolta delle firme contro le false cooperative/@PAGE_TITLE@
nazionale | associazione|  

MERCATO PULITO - Al via la raccolta delle firme contro le false cooperative

Data evento: 11/05/2015
Ghedini.jpg
Ghedini.jpg

Al via la raccolta delle firme contro le false cooperative.  La prima è di Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna.

Da www.legacoop.coop/

La prima è di Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna. Poi sono arrivate quelle dei soci Abitcoop a Modena, del Consorzio Trasportatori Latte a Bologna e della Cooperativa Pescatori di Goro, nel ferrarese. E oggi partirà anche la Puglia, con un banchetto a Bari in occasione dell'evento con il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ponendosi l'obiettivo di arrivare tra sei mesi a quota 5mila.

È partita durante questo fine settimana la raccolta di firme per una legge di iniziativa popolare contro le false cooperative, lanciata dall'Alleanza delle Cooperative Italiane. A giorni sarà on line anche il sito dedicato alla campagna (www.stopfalsecooperative.it) e una pagina Facebook che darà voce alle tante iniziative locali di sensibilizzazione e raccolta che le tre centrali cooperative organizzeranno congiuntamente nelle diverse regioni italiane.

 

La proposta di legge prevede tra l'altro:

la cancellazione dall'Albo delle Cooperative e la conseguente perdita della qualifica di cooperativa, per le imprese che non siano state sottoposte alle revisioni/ispezioni;
definizione di un programma di revisioni, in via prioritaria, per quelle cooperative che non siano state sottoposte da lungo tempo alle revisioni o alle ispezioni, così come per le cooperative appartenenti ai settori più a rischio;
tempestiva comunicazione dello scioglimento delle cooperative all'Agenzia delle Entrate per contrastare il fenomeno di cooperative che nascono e cessano l'attività nel giro di pochi mesi accumulando debiti nei confronti dell'Erario;
creazione di una cabina di regia al Mise che coordini i soggetti chiamati a vigilare sulle cooperative evitando sovrapposizioni e duplicazioni di adempimenti attraverso intese con consentano di coordinare revisori provenienti anche da altre Amministrazioni.

ACI_Volantino A5_IstituzionaleLCB_4 copia.jpg
ACI_Volantino A5_IstituzionaleLCB_4 copia.jpg

Inserito da legacoop bologna il 11/05/2015

@PAGE_TITLE@Coopyright: le premiazioni dei Concorsi per le scuole medie e superiori/@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | scuola|  

Coopyright: le premiazioni dei Concorsi per le scuole medie e superiori

Data evento: 19/05/2015
Inviti
Inviti

Si svolgeranno a Bologna,  il 19 Maggio in Cappella Farnese  e il 22 Maggio alla Sala Mastroianni del Cinema Lumiere le premiazioni dei concorsi giunti alla quarta ed alla ottava edizione.

Si avvicinano le premiazioni per i due Concorsi riservati agli studenti delle scuole medie e superiori della provincia Bologna,  Coopyrigt Inventa una Cooperativa e Coopyright Junior Scopri la Cooperazione.

I Concorsi hanno l'obiettivo di avvicinare la scuola al mondo della cooperazione, facendo conoscere ai ragazzi la storia e i principi della cooperazione e sfidandoli a inventare una cooperativa.

In totale sono 12 classi le partecipanti con oltre 250 studenti, e  15 insegnanti che presenteranno i progetti su cui hanno lavorato, da novembre 2014, insieme a tutor, esperti in materia finanziaria, legislativa, economica ed il fondamentale contributo e disponibilità di presidenti ed operatori di molte cooperative aderenti a Legacoop e Confcooperative.

Gli studenti delle 6 classi delle scuole medie di Coopyright Junior (quarta edizione) saranno premiati martedi 19 maggio 2015, -ore 10-13 -  in Cappella Farnese del Comune di Bologna, mentre le 6 classi degli istituti superiori di Coopyright Inventa una cooperativa (ottava edizione) si troveranno venerdi 22 maggio 2015- ore 10-13 - presso la Sala Mastroianni del Cinema Lumiere (Via Azzo gardino 65, Bologna).

I progetti, sono promossi da Legacoop Bologna e Confcooperative Bologna, Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia sociale, l'Istituto Storico Parri ed Irecoop ed Open Group, con il contributo della CCIAA di Bologna, Fondazione del Monte, Emilbanca e Coop Adriatica ed il patrocinio dell'Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna.

 

Coopyright Junior (Quarta edizione)
Classi partecipanti
Istituto Comprensivo Statale n. 6 Bologna - Scuola Media Irnerio  classe 2A Prof.ssa Maria Pia Minore
Scuola secondaria "M.Polo" Crevalcore  (Bo)- Classe 3 D Prof.ssa Silvia Ferri
Istituto comprensivo Castello di Serravalle e Savigno (Bo)- Plesso di Castello di Serravalle classe 3B Prof.ssa Monica Mezzini
Istituto Comprensivo n.16 Bologna - Scuola Secondaria  I grado Guido Reni  classe 2 C Prof.ssa Grazia Coccia
Istituto Comprensivo n.11 Bologna - Scuola Secondaria di I grado Saffi classe 3A+B Prof. ssa Marina Civardi
Istituto Comprensivo Castel Maggiore (BO) -  Scuola Secondaria di I  Grado Classe 3C - Prof.ssa Margherita Gobbi

Coopyright Inventa una cooperativa (Ottava edizione)
Classi Partecipanti
Istituto Tecnico Commerciale Statale Gaetano Salvemini di Casalecchio di Reno - Classe 4A AFM - Prof.ssa Maddalena Zerbetto
Liceo Economico Sociale Laura Bassi di Bologna - Classe 4M les - Prof.ssa Marialuce Bongiovanni
Liceo Classico Galvani di Bologna - Classe 2B - Prof.ssa Susanna     Magnani
Liceo Scientifico E. Fermi di Bologna - Classe 4H - Prof. Riccardo Ceccarelli
I.I.S. Malpighi di San Giovanni in Persiceto - Classe 4B - Prof. Paolo Forni
I.T.C.S. Rosa Luxemburg di Bologna - Classe 4BA - Prof. Viviana Cevolani

Alcune delle Cooperative che hanno supportato i progetti
Copas Sasso Marconi
Open Group Centro Maieutica San Giovanni in Persiceto
Coop Agriverde S.Lazzaro di Savena
Coop Il Raccolto
Coop Bonlatte
Anima Coop
Coop Reno
La Piccola  Carovana di Crevalcore
Coop Edif. Dozza
Cadiai
Coop La Baracca

 

Invito alla premiazione di Coopyright Junior (in formato pdf)

Invito alla premiazione di Coopyright Inventa una cooperativa (in formato pdf)

 

 

 

Inserito da legacoop bologna il 07/05/2015

Coopyright_junior.jpg
Coopyright_junior.jpg

©2007 Legacoop Bologna | Viale Aldo Moro 16 | 40127 Bologna | Italia | Tel. ++39.051.509.828 - Fax. ++39.051.509.834 | info@legacoop.bologna.it