link al contenuto della pagina | link al menu generale | link alla ricerca sul sito |
Seguici su
Seguici su Facebook - Apre una nuova finestra Seguici su LinkedIn - Apre una nuova finestra Seguici su You Tube - Apre una nuova finestra
legacoop bologna


contenuto della pagina:
  • indietro

Attualità

legacoop bologna | associazione|  

Chiusura estiva uffici Legacoop Bologna

Data evento: 11/08/2014

Gli uffici di Legacoop Bologna resteranno chiusi da lunedi 11 agosto a venerdi 22 compresi .

Gli uffici di Legacoop Bologna resteranno chiusi da lunedi 11 agosto a venerdi 22 compresi .

Riapriranno lunedi 25 agosto 2014.

 

Per informazioni sulla costituzione di nuove cooperative inviare una mail

Inserito da legacoop bologna il 11/08/2014

@PAGE_TITLE@A Bologna, il 21 marzo 2015, la prossima Giornata della Memoria/@PAGE_TITLE@
nazionale | legalita'|  

A Bologna, il 21 marzo 2015, la prossima Giornata della Memoria

Data evento: 21/03/2015

A Bologna la manifestazione anti-mafia per i vent'anni di Libera, che si terrà la prossima primavera  "Saremo in tanti, migliaia e migliaia di persone, ad invadere la città quel giorno", annuncia don Luigi Ciotti, fondatore di Libera.


L'annuncio è stato dato dal sindaco Virgilio Merola, insieme alla vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, alla presidente della Provincia di Bologna, Beatrice Draghetti, e a Don Luigi Ciotti.

Gianpiero Calzolari, presidente di Legacoop Bologna e dell'agenzia Cooperare con Libera Terra, esprime soddisfazione per la decisione di Libera di scegliere Bologna come luogo in cui si terrà la prossima Giornata della Memoria, il 21 marzo 2015.

"Siamo contenti che Libera abbia scelto di celebrare il 21 di marzo, la Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime di mafia, qui a Bologna, a 20 anni dalla sua nascita e dalla campagna per la legge sui beni confiscati che ha previsto la forma cooperativa come uno strumento di restituzione all'utilità sociale dei beni confiscati alla criminalità organizzata. La decisione di Libera è un riconoscimento ad un territorio che, attraverso le sue istituzioni e le sue associazioni, è stato esempio attento e attivo nel contrastare illegalità e infiltrazioni della criminalità organizzata. Un riconoscimento arrivato grazie anche all'impegno della nostra cooperazione, che da sempre è al fianco di Libera nel progetto di Libera Terra per restituire attraverso lavoro legale e cooperativistico dignità ai territori martoriati dal fenomeno mafioso"
 

Inserito da legacoop bologna il 07/08/2014

Logo con Pay Off Jpeg.JPG
Logo con Pay Off Jpeg.JPG
@PAGE_TITLE@Legacoop con GVC per garantire l'acqua potabile a Gaza/@PAGE_TITLE@
da associata | associazione|  

Legacoop con GVC per garantire l'acqua potabile a Gaza

Data evento: 07/08/2014

Campagna umanitaria SOS Gaza per garantire l'acqua potabile a 90mila persone della Striscia di Gaza, di cui 40mila bambini e 25mila donne.

Legacoop sostiene la campagna umanitaria SOS Gaza per garantire l'acqua potabile a 90mila persone della Striscia di Gaza, di cui 40mila bambini e 25mila donne.

La drammatica escalation di violenza nell'area rende necessaria un'urgente mobilitazione per soccorrere la popolazione civile. La campagna è stata lanciata da GVC, un'organizzazione non governativa, aderente a Legacoop Bologna, attiva in 24 Paesi del mondo e presente in Palestina dal 1992.
Ad oggi, le Nazioni Unite riferiscono di oltre mille palestinesi uccisi di cui la stragrande maggioranza civili, donne e bambini, di più di 6.000 feriti, 215mila sfollati ai quali non è permesso lasciare la Striscia di Gaza. Nonostante le condizioni di rischio, gli operatori di GVC si sono subito attivati per visionare i danni subiti a causa dei continui bombardamenti e capire come sostenere la popolazione e le strutture sociali e sanitarie.
Al momento tra le necessità principali c'è quella di garantire alla popolazione locale l'accesso all'acqua, in particolare attraverso: la fornitura diretta di acqua e il ripristino delle reti idriche distrutte dai bombardamenti, assicurando così la fornitura di acqua alle famiglie e alle strutture sanitarie e sociali, quali ospedali asili e scuole. Verranno inoltre distribuiti voucher per l'acquisto di carburante per permettere il funzionamento dei sistemi di depurazione, desalinizzazione e pompaggio dell'acqua sia per le famiglie che per le strutture collettive e kit di emergenza per evitare il rischio di malattie derivanti dalle disastrose condizioni igieniche.

Per sostenere la popolazione di Gaza è possibile effettuare una donazione al conto corrente dedicato:
IT 21 A 05018 02400 000000101324 intestato a GVC onlus, presso Banca Etica, specificando nella causale "SOS GAZA Legacoop".

Inviando una e-mail a gvc@gvc-italia.org, potrai ricevere ulteriori informazioni sulla campagna e l'utilizzo dei fondi.

 

http://www.gvc-italia.org/News/Sosteniamo-la-popolazione-di-Gaza

Inserito da legacoop bologna il 07/08/2014

Logo GVC
Logo-GVC-Un-mondo-di-solidarieta.png
@PAGE_TITLE@39° CONGRESSO Legacoop - Al via, dal 15 luglio, la Community on line/@PAGE_TITLE@
nazionale | associazione|  

39° CONGRESSO Legacoop - Al via, dal 15 luglio, la Community on line

Data evento: 15/07/2014

Da martedì 15 luglio, si svolgeranno le prime riunioni dei quattro gruppi di lavoro

Da Legacoop Nazionale

 

" Roma, 14 luglio 2014 - Al via il confronto verso il Congresso. Domani, martedì 15 luglio, si svolgeranno le prime riunioni dei quattro gruppi di lavoro. E sempre domani sarà on line la piattaforma che Legacoop metterà a disposizione di tutti i cooperatori - e non solo - per ampliare il confronto su una serie di temi che saranno al centro del lavoro dei gruppi dedicati a Identità, valori e mission; Politica cooperativa e promozione; Rapporto tra associazione e imprese; Modello organizzativo.
Ogni gruppo è composto da 26 a 34 membri votati dalla Direzione Nazionale, può contare su un coordinatore, un referente con il compito di raccogliere e sintetizzare i temi e le posizioni emerse, un animatore del confronto che dal gruppo si trasferirà on line. Luogo del dibattito in rete sarà l'area Community di questo portale, accessibile dalla terza linguetta posta sotto la testata. Una sezione dedicata al confronto, che partirà domani dando spazio proprio ai lavori verso il Congresso.

L'immagine della cooperazione tra la gente comune, il rapporto tra start up e cooperative, la legalità e le reazioni del nostro mondo alle inchieste, l'utilità di Capace: sono questi i primi quattro temi (riferiti uno a ciascun gruppo) che saranno proposti al confronto sulla Community. Tutti potranno leggere tutto. Gli interventi potranno ugualmente essere postati da chiunque, entrando nel sistema con user e password di Capace o compilando una form con pochi semplici dati. Saranno esclusi solo gli interventi contenenti insulti o diffamazioni. Il portale di Legacoop seguirà il dibattito, proponendo sia abstract dei lavori dei gruppi sia report sull'andamento del confronto all'interno della Community."

 

 

Link alla pagina Community    http://www.legacoop.coop/community/

Argomenti di discussione attivi:
Oltre le ideologie, quale identità per la cooperazione?
Cambiare il mestiere della rappresentanza

 

 

 

Inserito da legacoop bologna il 15/07/2014

@PAGE_TITLE@Primo rapporto economico e sociale unitario della cooperazione della Città metropolitana bolognese/@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | economia cooperativa|  

Primo rapporto economico e sociale unitario della cooperazione della Città metropolitana bolognese

Data evento: 15/07/2014

L'Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna e Imola invitano alla  presentazione de "L'impresa comune"

Si svolgerà martedì 15 luglio 2014, dalle ore 15,30, presso l'Oratorio San Flippo Neri, Via Manzoni 5 Bologna

Per il suo radicamento e per la sua significatività economica e sociale,  la cooperazione ha rappresentato e rappresenta anche negli anni della crisi un elemento importante del modello di sviluppo e di coesione sociale del territorio. La presentazione del rapporto sarà anche l'occasione per riflettere sui risultati delle cooperative della città metropolitana in termini di inclusione e di innovazione sociale, di tenuta occupazionale e di democrazia economica.  

 

Il programma,  prevede:

Saluti Virginio Merola  Sindaco Area Metropolitana Bolognese

Introduzione Gianpiero Calzolari Presidente ACI Bologna

Presentazione del Rapporto Walter Williams

 

Testimonianze cooperative

Interventi

Roberto Grandi Università di Bologna

Giorgio Tabellini Presidente Camera di Commercio Bologna

Sergio Prati  Presidente di ACI Imola

ACI_SLIDE (2).jpg
ACI_SLIDE (2).jpg

Inserito da legacoop bologna il 15/07/2014

©2007 Legacoop Bologna | Viale Aldo Moro 16 | 40127 Bologna | Italia | Tel. ++39.051.509.828 - Fax. ++39.051.509.834 | info@legacoop.bologna.it