link al contenuto della pagina | link al menu generale | link alla ricerca sul sito |
Seguici su
Seguici su Facebook - Apre una nuova finestra Seguici su LinkedIn - Apre una nuova finestra Seguici su You Tube - Apre una nuova finestra
legacoop bologna


contenuto della pagina:
  • indietro

Attualità

legacoop bologna | associazione|  

A Farete 2015, Legacoop Bologna con History Wall e Workshop "Comunicazione innovativa per imprese della food and wine economy" -

Data evento: 07/09/2015
farete
farete

Il 7 e 8 Settembre 2015 nei padiglione 15 e 18 di Bologna Fiere. Invito e registrazione per entrata gratuita. In anteprima, presentazione della nuova piattaforma "Book of Food", ideata da Legacoop Bologna per innovare la comunicazione della food and wine economy attraverso i canali digitali.

In occasione di Farete 2015,  Legacoop Bologna rinnova la sua partnership con Unindustria Bologna e vi invita a visitare la manifestazione che si terrà lunedì 7 e martedì 8 settembre 2015  e che sarà dedicata alle imprese bolognesi che vogliono stringere relazioni e moltiplicare le occasioni di business, durante una due giorni ricca di eventi e workshop. Numerose le associate che saranno presenti con un loro stand.

Farete, che lo scorso anno ha registrato la presenza di 13.000 visitatori, riunirà sotto lo stesso tetto - quello dei padiglioni 15 e 18 di BolognaFiere - le eccellenze produttive e dei servizi offerte dal territorio bolognese e non solo, coprendo l'intera superficie espositiva di 20 mila metri quadrati.

Quest'anno, in occasione dei festeggiamenti per il suo 70° anniversario, Legacoop Bologna sarà presente a Farete 2015 con un proprio History Wall, uno stand celebrativo che attraverso una gallery di immagini d'epoca racconterà la storia della cooperazione bolognese e il suo impegno per lo sviluppo economico e sociale del territorio.

Inoltre, poiché una delle principali novità di questa quarta edizione di Farete è la Food Agorà, un progetto organizzato in sinergia con Expo Milano 2015, Legacoop Bologna ha organizzato un workshop sul tema "Comunicazione innovativa per imprese della food and wine economy. Linguaggi e strumenti per web, digital storytelling e social media".

Nel corso del workshop verrà mostrata in anteprima la nuova piattaforma "Book of Food", ideata da Legacoop Bologna per innovare la comunicazione della food and wine economy attraverso i canali digitali.  Il workshop promosso da Legacoop Bologna si terrà Martedì 8 settembre alle ore 16,00 presso la Sala 4 di Farete 2015.


Con la compilazione della scheda di registrazione si potrà  visitare gratuitamente Farete 2015.
Per registrarsi al workshop promosso da Legacoop Bologna è sufficiente compilare la scheda disponibile a questo link: http://tinyurl.com/oxfkpo5

 

Piattaforma Book of Food, ideata da Legacoop Bologna per innovare la comunicazione della food and wine economy attraverso i canali digitali.
Piattaforma Book of Food, ideata da Legacoop Bologna per innovare la comunicazione della food and wine economy attraverso i canali digitali

Inserito da legacoop bologna il 03/09/2015

Workshop gratuito sul tema �?�?�?�?�?�?�¢?Comunicazione innovativa per imprese della food and wine economy. Linguaggi e strumenti per web, digital storytelling e social media�?�?�?�?�?�?�¢?.
Workshop gratuito sul tema Comunicazione innovativa per imprese della food and wine economy. Linguaggi e strumenti per web, digital storytelling e social media
History Wall, uno stand celebrativo che attraverso una gallery di immagini d�?�?�?�?�?�?�¢?epoca racconter�?�?�?�?�?�?�?�  la storia della cooperazione bolognese
History Wall, uno stand celebrativo che attraverso una gallery di immagini di epoca raccontera' la storia della cooperazione bolognese
@PAGE_TITLE@Continua la raccolta firme contro le false cooperative/@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | associazione|  

Continua la raccolta firme contro le false cooperative

Data evento: 28/08/2015

Fino al 20 ottobre 2015. Dove si può firmare.

Fino al 20 ottobre  2015 sarà ancora possibile aderire alla proposta di legge di iniziativa popolare per contrastare le false cooperative  promossa da Alleanza delle Cooperative Italiane semplicemente recandosi presso gli Uffici dei Comuni URP qui sotto elencati.

Vi ricordiamo che per aderire alla campagna è necessario presentarsi, possibilmente nel proprio Comune di residenza e voto, con un documento di identità valido (carta di identità, patente o passaporto).

Potrete seguire tutti gli aggiornamenti della Campagna sul sito dedicato www.stopfalsecooperative.it .

 

Comune di Anzola Emiliac/o Urp   -  P.za Giovanni XXIII n.1  | Tel. 0516502111
Comune di Argelatoc/o Segreteria Generale  - Municipio Via Argelati n.4 | Tel. 0516634611
Comune di Argelato - sede di Funo

c/o Urp  Centro Civico - P.za  Resistenza  n.1, Funo | Tel. 0516634679

Comune di Baricellac/o Urp  - Via Roma n.76 | Tel. 0516622423 - 42
Comune di Bentivoglioc/o Urp  - P.za dei Martiri per la Libertà n.2 | Tel. 0516643511
Comune di Bologna c/o Urp  - P.za Maggiore n.6  | Aperto da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 19.00
Comune di Budrioc/o Urp  - P.za Filopanti n.11  | Tel. 0516928111
Comune di Calderara di Renoc/o Urp  - P.za Marconi n.7 | Tel.  0516461201-205-274-280
Comune di Casalecchio di Renoc/o Urp  - Via dei Mille n. 9 | Tel. 051598111
Comune di Castel Maggiorec/o Urp - Via Matteotti n.10 | Tel. 0516386782
Comune di Castenasoc/o Urp - Via XXI Ottobre 1944 n.7 | Tel. 0516059227
Comune di Granarolo Dell'Emiliac/o Urp  - Via S. Donato n. 199 | Tel. 0516004111
Comune di Medicina c/o Urp  - Via Libertà n. 103 |Tel. 0516979288
Comune di Minerbioc/o Urp - Via Garibaldi n. 44 | Tel. 0516611780
Comune di Molinella    c/o Urp - P.za A. Martoni n.1 | Tel. 0516906847-48-49-45-22
Comune di Ozzano Emiliac/o Urp - Via della Repubblica n. 10 | Tel. 051791301
Comune di Sala Bolognesec/o Urp - P.za Marconi n. 1  | Tel. 0516822511
Comune di San Lazzaroc/o Ufficio Elettorale  - P.za Bracci n.1 | Tel.  0516228174
Comune di Sasso Marconic/o Urp - P.za dei Martiri n.6  | Tel. 051843511
Comune di Zola Predosac/o Urp  - P.za della Repubblica n. 1 | Tel. 0516161610

 

 

Per ogni ulteriore informazione potete contattarci al numero diretto 051/509.828.

ACI_Volantino A5_IstituzionaleLCB_4 copia.jpg
ACI_Volantino A5_IstituzionaleLCB_4 copia.jpg

Inserito da legacoop bologna il 28/08/2015

Testata.jpg
Testata.jpg
@PAGE_TITLE@"Agosto con noi" la Festa dell'Istituto Ramazzini/@PAGE_TITLE@
da associata | eventi|  

"Agosto con noi" la Festa dell'Istituto Ramazzini

Data evento: 05/08/2015
logo-agosto-con-noi.jpg
logo-agosto-con-noi.jpg

Da mercoledì 5 a lunedì 17 agosto 2015, Ozzano dell'Emilia ospita la 29° edizione di Agosto con Noi, la festa dell'Istituto Ramazzini organizzata dalla sezione soci di Ozzano e dalla direttrice artistica Umberta Conti.
Ad Ozzano dell'Emilia l'Istituto Ramazzini ha aperto una nuova importante struttura sanitaria: il Centro Clinico di Prevenzione Oncologica, in funzione da inizio 2015.

Come ormai da tradizione, le estati di Ozzano dell'Emilia sono animate dalla festa dell'Istituto Ramazzini chiamata "Agosto con Noi": da mercoledì 5 a lunedì 17 nel piazzale antistante il palazzetto dello sport (viale 2 Giugno) le serate saranno animate da musica, cabaret, danza, lirica, liscio, ballo, folklore (gli spettacoli inizieranno alle 20.30) mentre allo stand gastronomico al coperto si potranno gustare le specialità tipiche: primi, secondi, ranocchi e ottime crescentine con affettati misti (il ristorante apre dalle 18.30 alle 22.00).

Quest'anno sono tanti gli ospiti e gli artisti che hanno confermato la propria presenza: Marco Morandi, Dodi Battaglia (Pooh), Paolo Mengoli, Andrea Mingardi, Sandro Comini, Fio Zanotti, Iskra Menarini, solo per citarne alcuni.

Nella serata iniziale, aperta dai fuochi d'artificio, sarà presente Piero Paolo Busi, Direttore Generale dell'Istituto Ramazzini, insieme Luca Lelli, Sindaco di Ozzano dell'Emilia e Cristina Neri, Vicesindaco; nella serata finale sarà presente Simone Gamberini, Presidente dell'Istituto Ramazzini.

Saranno oltre 100 i volontari dell'Istituto Ramazzini presenti durante tutti i giorni della festa, sia allo stand per dare informazioni ai cittadini, sia al ristorante, sia nell'area degli spettacoli.

Nella scorsa edizione sono stati raccolti circa 60.000 euro, che hanno contribuito all'apertura del nuovo Centro Clinico di Prevenzione (via Emilia 79) e al sostegno dell'attività di lotta al cancro.

"Siamo molto orgogliosi di questa festa" ha dichiarato il Direttore Generale Pier Paolo Busi "soprattutto per l'importante legame che abbiamo con questa città e con questo territorio, che ci hanno dato tanto negli anni. Ora è giunto il momento di contraccambiare e crediamo che il nuovo polo sanitario dell'Istituto Ramazzini darà un importante risposta alle esigenze dei cittadini in termini di prevenzione e salute".

 

Qui il programma completo

 

ISTITUTO RAMAZZINI
Cooperativa Sociale Onlus
+39.051.30.22.52
www.ramazzini.org  anche su facebook, twitter e youtube!

 

logo_ramazzini4.png
logo_ramazzini4.png

Inserito da legacoop bologna il 03/08/2015

@PAGE_TITLE@Pranzo di Ferragosto per le persone bisognose. /@PAGE_TITLE@
da associata | solidarieta'|  

Pranzo di Ferragosto per le persone bisognose.

Data evento: 15/08/2015
camst_logo70_orizz_esec.jpg
camst_logo70_orizz_esec.jpg

Camst a supporto di Caritas insieme al Comune di Bologna.

Anche quest'anno Camst allestirà il Pranzo di Ferragosto per le persone bisognose, all'interno del cortile di Palazzo d'Accursio. L'iniziativa, voluta da Caritas e resa possibile grazie alla disponibilità del Comune di Bologna, vuole avvicinarsi ai bisognosi e far loro sentire che non sono soli e che la citta? non li abbandona.

Gli ospiti sono selezionati dalla Caritas di Bologna: gli oltre 200 ospiti verranno serviti a tavola con un menu composto da maccheroncini di pasta gratinata alle verdure di stagione e pomodoro fresco, pollo al forno patate al rosmarino, ratatuille, cre?me caramel alla vaniglia e frutta. Il menu e? pensato per andare incontro a tutti, anche a coloro che non gradiscono piatti che contengono maiale.

Camst, che quest'anno festeggia il settantesimo anniversario della sua fondazione, e? da sempre impegnata in iniziative di solidarietà a favore della citta? di Bologna. Fornisce gratuitamente, da oltre venti anni, 1.000 pasti nel mese di agosto agli ospiti del Centro di Accoglienza di via Sabatucci, nel quale i volontari delle parrocchie, "collegate" alla Caritas diocesana, svolgono nel corso degli altri undici mesi dell'anno questo servizio con umanità, devozione e spirito di solidarietà. Da molti anni, inoltre, la cooperativa offre anche il pranzo del giorno di Natale all'interno del Centro Commerciale Il Pianeta.

Camst condivide i giorni di festa con chi ha bisogno di sostegno: sulle tavole che apparecchia non distribuisce solo un menu, ma mette anche il lavoro dei propri uomini e la professionalità dalla cooperativa al servizio dei concittadini meno fortunati e bisognosi di aiuto.

download

Inserito da legacoop bologna il 16/07/2015

Camst  15 agosto
Camst 15 agosto
@PAGE_TITLE@Streaming: Visioni Cooperative in Piazza Maggiore. /@PAGE_TITLE@
legacoop bologna | associazione|  

Streaming: Visioni Cooperative in Piazza Maggiore.

Data evento: 02/07/2015

Film, colonne sonore, graphic novel e digital storytelling per raccontare con la magia del cinema i settant'anni di Legacoop Bologna.

 

 

Streaming da Piazza Maggiore

 

E' stato presentato, durante una conferenza stampa, tenutasi presso la libreria Coop Zanichelli di Piazza Galvani, l'evento Visioni Cooperative che si terrà domenica 5 luglio in Piazza Maggiore a Bologna all'interno della rassegna il Cinema sotto le Stelle.
La serata comincerà alle ore 21 e sarà l'occasione per festeggiare insieme alla cittadinanza i 70 anni di attività dell'associazione, che rappresenta oltre 190 cooperative, che hanno oltre 1,5 milioni di soci e danno lavoro a 53.000 persone. Visioni Cooperative affiderà al cinema e ai nuovi linguaggi dell'audiovisivo la narrazione dell'impegno della cooperazione per lo sviluppo economico e sociale del territorio. "Abbiamo scelto di dare il via i festeggiamenti dei 70 anni di Legacoop Bologna in piazza Maggiore perché è il luogo simbolo della città dove nel 1945 è rinata la cooperazione dopo il ventennio fascista e per stare vicini a quelle migliaia di soci che hanno fondato e fatto crescere tante cooperative che hanno contribuito al benessere del nostro territorio - ha dichiarato Simone Gamberini, direttore di Legacoop Bologna - Per questo primo evento abbiamo scelto una caratterizzazione fortemente culturale e innovativa. Cultura, innovazione e legalità sono driver di sviluppo del nostro territorio e della cooperazione di nuova generazione. La forma cooperativa, soprattutto in ambito culturale, è sempre più una risposta alla voglia di fare impresa di tanti giovani, che sperimentano nuovi linguaggi e format innovativi". La serata sarà aperta dall'Ensemble 900 dell'Orchestra Senza Spine che suonerà brani tratti da celebri colonne sonore con arrangiamenti per arpa e archi. Ci saranno poi i saluti istituzionale del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e della presidente di Legacoop Bologna,  Rita Ghedini. A partire dalle ore 22,00 inizieranno le Visioni Cooperative prima con la proiezione di Una storia libera, graphic novel che racconta le vicende della Calcestruzzi Ericina Libera, una cooperativa nata sulle ceneri di un'azienda privata confiscata alla mafia in provincia di Trapani. Una storia di coraggio e di impegno per la legalità, resa possibile da un patto per il buon lavoro siglato dall'Associazione Libera di Don Ciotti, e alcune cooperative bolognesi, prime fra tutte Unipol e Coop Costruzioni. Legacoop ha scelto di usare il linguaggio della graphic novel per raccontare questa storia coinvolgendo illustratori e sceneggiatori della giovane cooperativa Pequod, tra i vincitori dell'ultima edizione del bando Culturability, promosso dalla Fondazione Unipolis.

 

Le Visioni Cooperative proseguiranno poi con la proiezione in anteprima del cortometraggio Cominciamo da qui prodotto dalla cooperativa bolognese Open Group e diretto dalla giovane regista Barbara Roganti. Un cortometraggio che mescola passato, presente e futuro della cooperazione bolognese attraverso la tecnica dello storytelling multipiattaforma. La serata si concluderà con la proiezione del film Si può fare di Giulio Manfredonia, con Claudio Bisio, Anita Caprioli e Giuseppe Battiston, ispirato alle storie delle cooperative sociali nate negli anni ottanta per dare lavoro ai pazienti dimessi dai manicomi in seguito alla Legge Basaglia.

 

Inserito da legacoop bologna il 02/07/2015

legacoop_bo_visionicooperative_invito_web.jpg
legacoop_bo_visionicooperative_invito_web.jpg

©2007 Legacoop Bologna | Viale Aldo Moro 16 | 40127 Bologna | Italia | Tel. ++39.051.509.828 - Fax. ++39.051.509.834 | info@legacoop.bologna.it