EVENTI
Incontro con Maurizio Martina per la presentazione del suo nuovo libro DALLA TERRA ALL’ITALIA

Incontro con Maurizio Martina per la presentazione del suo nuovo libro DALLA TERRA ALL’ITALIA (Mondadori)

Intervengono con l’autore: Gianpiero Calzolari, Marco Pedroni, Tiziana Primori, Sara Roversi, Andrea Segrè.

Venerdì 15 dicembre 2017, ore 18 Librerie.coop FICO Eataly World
Via Paolo Canali 8, Bologna

Il Ministro delle Politiche Agricole e Alimentari Maurizio Martina presenta il suo nuovo libro alle librerie.coop di FICO Eataly World,  il parco dell’agroalimentare più grande del mondo che ha aperto a Bologna il 15 novembre scorso, con Gianpiero Calzolari, presidente di Granarolo, Marco Pedroni, presidente di Coop Italia, Tiziana Primori, amministratore delegato di FICO Eatalyworld, Sara Roversi, fondatrice di Future Food Institute e Andrea Segrè, presidente di CAAB e Fondazione FICO.

IL LIBRO:
Fra le principali sfide aperte nel nostro Paese c’è l’urgenza di guardare ad agricoltura, alimentazione e ambiente da una nuova prospettiva. Non si tratta infatti solo di riscattare il settore primario dal ruolo marginale cui è stato progressivamente e colpevolmente relegato nel corso degli ultimi decenni, ma di assumere insieme queste tre prospettive come forze motrici di una nuova idea dello sviluppo economico, sociale e culturale dell’Italia.
Un primo, concreto passo in questa direzione lo compie il ministro Maurizio Martina con un libro dichiaratamente ottimista in cui racconta la passione, la fatica e la voglia di farcela di tanti giovani che stanno rilanciando l’agricoltura e l’alimentazione in un’ottica moderna e innovativa, sensibile alle istanze ecologiche e ai princìpi di cittadinanza e solidarietà. Nel contempo, egli mostra come le politiche avviate negli ultimi anni dal suo dicastero, oltre a sostenere e incoraggiare tali iniziative (start up e progetti che quasi sempre si avvalgono delle risorse del digitale), siano mirate a combattere gli sprechi, a contrastare la fragilità idrogeologica del territorio e a valorizzarlo sfruttandone al meglio le enormi potenzialità. Senza trascurare l’impegno legislativo per debellare vecchie e nuove forme di criminalità che vorrebbero mantenere la nostra agricoltura nell’arretratezza, violando i diritti di chi ci lavora.
A fondamento di queste scelte c’è la convinzione che terra e cibo, con le ricche – talvolta uniche – tradizioni in ambito agricolo e alimentare, così come le straordinarie qualità naturali, paesaggistiche e artistiche che costituiscono il tratto distintivo dell’Italia nel mondo, siano le chiavi per guardare al futuro; un futuro da costruire anche incoraggiando e promuovendo la ricerca in tanti settori cruciali per la coltivazione e l’allevamento, dove l’Italia è già stata spesso all’avanguardia.

Alle sfide epocali rappresentate dallo sviluppo sostenibile e dalla democrazia del cibo, questioni cruciali la cui importanza geopolitica è destinata a diventare sempre più evidente e pressante, una risposta seria e credibile, suggerisce Martina, può essere trovata proprio ripensando la centralità dei modelli agricoli, alimentari e ambientali e investendo su di essi per creare non solo nuova economia ma anche nuova cittadinanza.

Ufficio stampa Librerie.Coop: tel. 051 6371414; ufficio.stampa@librerie.coop.it Giuditta Bonfiglioli tel. 335 1722200
Ufficio stampa FICO Eataly World: tel. +39 051 0029102; media@eatalyworld.it Paola Minoliti, tel. 335 7884721

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto